Logo

035_Private house, Arosio

Une Pièce Moirée”
Un atelier e uno spazio di riposo. Uno spazio di lavoro e di soggiorno. Uno spazio astratto, bianco al suo interno, dove le persone e le cose possano essere figure in uno spazio.
Un prato. Un’onda primaverile. Un bosco. Le montagne. Il rame come materia di lavoro. Impalpabile, duttile e malleabile. Una rassicurante presenza dell’architettura. Un ritmato codice quale disegno dell’involucro di un contenitore di emozioni. Un lingotto di materia dall’esterno,mentre
dall’interno si assiste a sorprese di luce e di scorci sul paesaggio, fatto di trasparenze e di presenze non prevedibili.Il paesaggio è l’elemento dominante e la voce dell’architettura. Il piccolo laboratorio vuole emergere dalle onde del prato come un blocco di materia pura. Il tempo disegnerà la fatica dell’eruzione e lascerà il segno nelle lastre di rame. Il codice, l’informazione, racconterà il suo essere. È un gioco sulla materia, sulla sua vibrazione e sulla sua percezione. È un gioco che permette alla natura, alla sua materia, di vivere.
Gli occhi guardano e cercano. Il cuore trova e intuisce. Dentro e fuori nello stesso momento. Spazi che si aprono e si chiudono al ritmo delle stagioni.

 

Edifici

2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
© Lands Architetture